Dietro le Quarte

UH, MA COME SEI CRESCIUTO!

UH, MA COME SEI CRESCIUTO!
aprile 02
10:30 2014

Sembra nato ieri e invece siamo già a parlare di approccio storico, di “ricostruzione delle

linee evolutive che hanno portato il blog dalle sue origini fino alla sua

attuale fase evolutiva al contempo complessa e consolidata”.

 

Il virgolettato è tratto dalla prefazione, firmata da Nicoletta Vittadini, a The Blog up! Storia sociale del blog in Italia, il bel volume di Elisabetta Locatelli che ahimè ci fa sentire un po’ vecchi… ma è davvero passato così tanto tempo da quando sentiamo parlare di blog?

Ebbene sì, e infatti la simpatica citazione proposta nel libro di uno dei primissimi post italiani, risale all’anno Duemila, quattordici anni fa:

 

“Ciao a tutti, questo è un blog, forse addirittura il primo blog italiano. Forse, non

ne sono sicuro 🙂 Fatto sta che comunque adesso sono qua ad inaugurarlo, grazie

al Comune di Modena che mi offre lo spazio e grazie a blogger™ che mi

permette di pubblicare il mio content senza dover avere niente, tranne un browser¹.”

¹ Post del 14 luglio 2000 non più reperibile online. Gli archivi di Blogorroico sono conservati

qui: http://cavedoni.com/blogorroico.

 

E noi qui, dal nostro blog, nascosti DietroleQuarte, potevamo forse non buttare l’occhio affamato di sapere a un libro che ci dice, anche, chi siamo, da dove veniamo e dove (molto probabilmente) andremo a finire?

Dalla nascita della blogosfera in Italia (2001-2003), passando per l’era di Splinder (2003-2006) e l’età della diffusione presso il pubblico di massa (2006-2008), il testo ci porta – con il linguaggio e la competenza conseguiti dall’Autrice durante il dottorato di ricerca in Culture della Comunicazione presso l’Università Cattolica di Milano – fino al significativo spazio mancante nel titolo del capitolo 5: “Blog is not dead (2008-)”… E ancora oltre, nell’analisi dei paradigmi della ricerca sociale in tema di media digitali.

-

Ma chi è, Elisabetta Locatelli? … beh, andiamo a scoprirlo su http://theblogup.blogspot.it/, naturalmente, dove il registro linguistico cambia, si adatta al mezzo, e ci fa scoprire, anche, il volto autoironico e giocoso di una seria professionista.

 

 

 

 

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Write a Comment

Loading Facebook Comments ...

RICEVI I NOSTRI POST VIA EMAIL

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi post
* = campo richiesto!

Archivi

@AngeliEdizioni

LINK UTILI

Libri e conversazione online: una guida introduttiva per i nostri autori