Dietro le Quarte

EPUB. Per una nuova esperienza di lettura

EPUB. Per una nuova esperienza di lettura
luglio 21
17:34 2015

Siamo felici di annunciare che da oggi chi già conosce e apprezza i nostri e-book in formato EPUB potrà selezionarli e acquistarli anche direttamente sul nostro sito, oltre che – come sempre – in tutti i principali store online.

Approfittiamo dunque di questa occasione per presentare a chi invece ancora non avesse avuto il piacere di incontrarlo, questo che è davvero un Signor Formato, e che decisamente segna un passo avanti nella proposta di esperienza di lettura.

Innanzitutto… cos’è EPUB? È il formato standard delle pubblicazioni digitali, le cui specifiche vengono rilasciate e aggiornate dall’International Digital Publication Forum. Per una casa editrice significa poter disporre di un formato ad hoc per la produzione di un e-book, senza dover ricorrere all’adattamento di un file che nasce per la stampa.

Ma cosa succede se immagino di poter “smontare” un ePub, come fosse il giocattolo di un bambino curioso? Cosa troverei? A differenza di quanto accade per un pdf, che è un “semplice” file nato con programma InDesign, troverei una struttura uguale a quella di un sito web. Un sito fruibile offline, “impacchettato” (come dicono gli addetti ai lavori), contenente però una serie di cartelle in cui si collocano testo, immagini, video, audio, eccetera. Un prodotto, quindi, intuibilmente (anche per chi nulla capisce di programmazione) di tutt’altra natura rispetto all’e-book “classico”.

La principale caratteristica del formato EPUB, dal punto di vista del fruitore, è quella di consentire una distribuzione “liquida” del testo, che quindi si adatta alla finestra di lettura. Finestra che, ed è questo il primo grande vantaggio, può essere sì quella del Pc o di un tablet, ma anche dell’eReader (con l’eccezione di Kindle) e dello smartphone. Peraltro sincronizzando più device la lettura può essere proseguita anche passando dall’uno all’altro. Se per esempio stiamo leggendo un libro a casa nostra sul pc portatile e poi usciamo e andiamo in metropolitana portandoci dietro il minimo indispensabile, tra una fermata e l’altra possiamo riaprire il nostro libro e leggerlo sul cellulare o sull’eReader.

big-data_epub-pdf
Un paragrafo del nostro volume Big data @l lavoro in formato EPUB su un Kobo Touch (a sinistra) e in formato PDF su un iPad (a destra)
 

L’ultima versione esistente di EPUB è la 3, ma ancora poco usata. La nostra casa editrice ha prodotto un eBook in quel formato, che consente anche l’inserimento di file sia audio che video, e ne abbiamo a suo tempo parlato su questo blog (vedi il post) ma la versione più diffusa rimane, per ora – e tali sono i nostri testi – EPUB 2, sempre venduto con protezione DRM Adobe.

Ma cosa consente un ePub, rispetto ad un e-book in formato PDF?

Innanzitutto è accessibile. Grazie alla possibilità di scegliere la grandezza del carattere e l’ampiezza dell’interlinea il libro è leggibile da persone ipovedenti, mentre i non vedenti potranno utilizzare il sintetizzatore vocale. Un tema che non può non suscitare interesse, come dimostra tra l’altro l’esistenza di realtà come Fondazione LIA (Libri Italiani Accessibili), che organizza reading al buio per sensibilizzare ai temi dell’accessibilità digitale e dell’inclusione socio-culturale delle persone con disabilità visiva. In un’occasione ha partecipato – con riconosciuto successo – Andrea Notarnicola, autore con noi del testo “Global Inclusion”.
È in studio anche la possibilità di offrire supporto alla lettura, tramite ePub, per le persone con dislessia.

All’interno del nostro sito, per i volumi di cui è disponibile la versione e-book trovate l’indicazione dei formati disponibili (PDF oppure EPUB) e dei dispositivi compatibili con ciascuno dei due.

pastedImage pastedImage2
 
I dispositivi di lettura compatibili con la versione EPUB (a sinistra) e PDF (a destra) di un nostro volume
 

L’ePub inoltre, e questo riguarda tutti i suoi lettori, è personalizzabile: anche la modalità di lettura, i colori, l’allineamento del testo sono modificabili dal fruitore, che così può ridisegnare graficamente il proprio libro sostituendosi all’editore per dare risposta a proprie personali esigenze o gusti estetici.

Ancora qualche curiosità o dubbio da soddisfare? Vi invitiamo a leggere le FAQ dedicate ai nostri ebook o a scrivere un commento a questo post!

Si tratta davvero di un nuovo modo di leggere. Una modalità, ovviamente, diversa da quella del rapporto con un testo cartaceo, e completamente diversa, non paragonabile, ma anche dall’eBook come siamo soliti conoscerlo e trattarlo.

Ma se di nuova esperienza si tratta, come abbiamo più volte ricordato, nulla di meglio che provarla!

Vi proponiamo allora di cliccare sull’immagine qui sotto per visualizzare un nostro ePub “in azione”, e se non avete ancora avuto per le mani un ePub rimarrete molto molto sorpresi…

tolino-epub

 

Tags
Share

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Write a Comment

Loading Facebook Comments ...

RICEVI I NOSTRI POST VIA EMAIL

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi post
* = campo richiesto!

Archivi

@AngeliEdizioni

LINK UTILI

Libri e conversazione online: una guida introduttiva per i nostri autori