Dietro le Quarte

SUCCEDE

SUCCEDE
gennaio 28
12:20 2014

Succede che ci sia di mezzo anche il sentimento. E che questo avvenga mentre ci occupiamo di management e leadership. Non potrebbe essere diverso se l’autore di cui stiamo parlando è Stephen Covey, uno dei più grandi e affascinanti esperti mondiali di leadership, docente, consulente e motivatore dei più amati.

Consapevoli (e gratificati!) dell’importanza di essere stati gli editori di riferimento in Italia per i suoi testi, mentre ci apprestavamo a pubblicare una preziosa raccolta dei più profondi suoi insegnamenti, “I principi di Stephen R. Covey” purtroppo postuma (Covey ci ha lasciati a luglio 2012) in redazione il fervente lavoro si è fermato un attimo, allo stampatore è stato chiesto di attendere, e l’editore ha voluto prendersi il tempo di un ricordo, dovuto e soprattutto sentito.

Questa la nota che è stata pubblicata a fine testo:

 

Quando Stephen R. Covey venne per la prima volta in Italia, al World Business Forum di Milano nell’ottobre 2004, il suo The 7 Habits of Highly Effective People, bestseller in America, era appena stato riproposto da questa Casa editrice con il titolo Le 7 regole per avere successo. Si stava compiendo il primo passo verso una collaborazione fortunata, segnata da stima, scambio proficuo, soddisfazione e anche simpatia umana.

Stephen R. Covey, in quell’occasione, aveva firmato il suo libro seduto a un tavolino, davanti al quale una fila infinita di suoi ammiratori attendeva l’incontro per un autografo. Nessuno aveva immaginato tanto. Ma come avrebbe potuto Covey accontentarsi di una firma scritta velocemente e con gli occhi bassi sulle pagine? E dunque… “Come sta? Da dove viene? Com’è andato il viaggio?” si fermava a chiedere a ognuno di loro, incurante degli occhi preoccupati della protettiva segretaria che guardava l’orologio.

Le 7 regole, come amichevolmente lo chiamiamo, ebbe grande fortuna, così come tutti gli altri libri che seguirono, e fu presentato in libreria a Milano, in Galleria Vittorio Emanuele. Franco Angeli in persona volle aprire la felice serata; Stephen R. Covey, già coach di Bill Clinton e con molti incarichi per il governo Usa, parlava con tutti.

È stato nel tempo maestro di vita per milioni di seguaci in tutto il mondo e la sua vita è stata sempre coerente con ognuna delle parole che troviamo sui suoi testi.

Questa Casa editrice è felice di ricordarle ancora una volta, quelle preziose parole.

 

Ma non è finita qui: un lettore, grande appassionato dei testi di Covey, ci ha fatto pervenire una fotografia delle copertine dei volumi americani ancora in suo possesso, che volentieri – e con “animo vintage” – vi mostriamo.

vintage covey

 

 

Related Articles

1 Comment

  1. Fede
    Fede febbraio 22, 08:16

    Ho seguito i corsi di Covey oltre 20 anni fa in USA, ed a quel tempo li accolsi con qualche scetticismo.
    Nei successivi 20 anni, ne ho giorno per giorno colto il valore profondo. Un apprezzamento postumo, ma vivo per me.

    Reply to this comment

Write a Comment

Loading Facebook Comments ...

RICEVI I NOSTRI POST VIA EMAIL

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi post
* = campo richiesto!

Archivi

@AngeliEdizioni

LINK UTILI

Libri e conversazione online: una guida introduttiva per i nostri autori